top of page

L'On. Di Sanzo riceve a New York il Caruso Tribute Award Prize

Il Premio dedicato, nel 150esimo dalla nascita, al famoso tenore italiano Enrico Caruso è un importante riconoscimento del lavoro dell'On. Christian Di Sanzo per diffondere la cultura italiana in Nord America




L'On. Christian Di Sanzo, eletto nella Ripartizione Nord e Centro America, ha ricevuto presso l'Istituto Italiano di Cultura a New York il Premio Caruso Tribute Award Prize, organizzato da Melos International e dedicato a Enrico Caruso, come riconoscimento al suo lavoro per la diffusione della cultura italiana in Nord America, con particolare riguardo alle nuove generazioni. Il premio è dedicato a Enrico Caruso, la cui storia rappresenta la storia di un grande artista italiano che ha trovato successo in America.

"E' stato davvero un piacere ricevere il premio Caruso, ringrazio Dante Mariti e Melos International per avermi premiato tra le varie personalità di quest'anno. Questo premio è anche e soprattutto un momento per ricordare, nel 150esimo anno dalla nascita, una figura di grande talento come quella di Enrico Caruso, una figura importante, non solo dal punto di vista artistico, ma anche perché ha rappresentato un momento di grande riscatto per la comunità italiana negli Stati Uniti" ha dichiarato l'On. Christian Di Sanzo.


Insieme all'On. Di Sanzo, sono stati premiati grandi personalità del mondo artistico, dell'informazione e del business, come il tenore Matthew Polenzani, il tenore Amadi Lagha, il giornalista RAI Claudio Pagliara, corrispondente dagli Stati Uniti, l'imprenditore Claudio Sarra.


L’On. Di Sanzo, ha ricordato “che la figura di Enrico Caruso fu così apprezzata negli Stati Uniti da costituire una occasione di profondo riconoscimento per tutta la comunità italiana. A Caruso inoltre non è mai mancato un profondo spirito di comunità che lo spingeva nei locali di Little Italy, dove incontrava i connazionali meno fortunati; in diversi modi ha espresso la sua vicinanza a persone che come lui erano arrivate in nave oltre Oceano, ma viaggiando in spazi molto più modesti e per andare a fare lavori umili in condizioni spesso difficili”. L’On. Di Sanzo ha evidenziato come l’esperienza di Caruso, nella sua straordinarietà, "un grande tenore che ha incontrato il vero successo solo negli Stati Uniti", "faccia venire in mente  tanti giovani che non trovando spazi in Italia cercano di realizzare altrove e in particolare negli Stati Uniti i loro sogni. Tante persone di talento che emigrano per la ricerca di un riconoscimento del proprio lavoro e la ricerca di nuove opportunità che non riescono a trovare in Italia. Storie che ancora oggi, purtroppo, restano molto attuali."

5 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page